Una giornata come tante

Ore 13:50

Non trovavo la Pinta maledetta, non la trovavo da nessuna parte, poi mi è venuto un flash, ho aperto l’armadio e l’ho trovata lì… buonissima, che mi guardava con la sua solita faccia da Pinta indemoniata e anche un po’ schifata. L’ho dovuta tirar fuori di lì prendendola in braccio, lei si vede che ci stava fin troppo bene lì dentro, sui miei maglioni… anche se era lì da 6 ore. Questo è accaduto perché lei ha la brutta abitudine di aprire l’armadio con le sue graziose manine bianche (ha le ante scorrevoli) e a quanto pare non solo lo apre, ma ci va pure dentro a dormire… Il mio fidanzato stamattina ha trovato l’armadio aperto e l’ha chiuso, giustamente. Io non mi sono accorta che lei non c’era a mezzogiorno e dieci, quando sono arrivata a casa, perché la Pinta è sociopatica quindi a pranzo non la vedo mai, appena mi giro lei schizza da sotto il letto e si mette su una delle sedie del tavolo da pranzo e non la vedo più fino a quando è ora di tornare al lavoro e devo andare a raccattarla.
Stavo già per creare un post sul blog: HO PERSO UN GATTO, QUESTA E’ LA SUA FOTO:

1

 

Annunci